Bilancio UE 2020: PE, piu' fondi per formazione, PMI, clima e ricerca

Bilancio UE 2020La plenaria del Parlamento europeo adotta la propria posizione sul budget UE 2020, chiedendo maggiori risorse per la lotta al cambiamento climatico, i giovani, le PMI e le attività di ricerca e sviluppo.

Bilancio UE post 2020: accordo entro l'anno o piano di emergenza

Gli europarlamentari propongono di aumentare la dotazione per il bilancio UE 2020 proposta dalla Commissione europea, portandola a 171 miliardi di euro.

Bilancio UE post 2020: guida ai nuovi programmi di finanziamento

Il bilancio UE 2020 proposto dalla Commissione

Nella proposta della Commissione, impegni per più di 83 miliardi di euro dovrebbero incentivare la crescita economica e le regioni europee e sostenere i giovani. Di tale importo:

  • 13,2 miliardi di euro andrebbero alla ricerca e all'innovazione in tutta Europa nell'ambito di Horizon 2020;
  • 2,8 miliardi di euro sarebbero destinati all'istruzione nell'ambito di Erasmus+;
  • 117 milioni di euro all'Iniziativa a favore dell'occupazione giovanile (IOG);
  • 1,2 miliardi di euro a Galileo, il sistema globale di navigazione satellitare europeo;
  • 255 milioni di euro al programma europeo di sviluppo del settore industriale della difesa (EDIDP).

Per quanto riguarda la risposta alle catastrofi e la gestione della migrazione e delle frontiere esterne dell'UE, la proposta di bilancio dell'UE della Commissione prevede:

  • 420,6 milioni di euro (+34,6% rispetto al 2019) per l'Agenzia europea della guardia di frontiera e costiera (Frontex), a seguito dell'accordo raggiunto dal Parlamento europeo e dal Consiglio a marzo 2019 di istituire un corpo permanente di 10mila guardie di frontiera entro il 2027;
  • 156,2 milioni di euro per il nuovo programma rescEU (un potenziamento dell'attuale meccanismo di protezione civile) per rispondere più efficacemente a terremoti, incendi e altre catastrofi;
  • 560 milioni di euro per le persone bisognose in Siria, i rifugiati e le comunità che li ospitano nella regione.

La posizione del Parlamento europeo

Strasburgo propone di destinare 2 miliardi di euro per affrontare il cambiamento climatico, con l'obiettivo di accrescere gli investimenti dell'UE nel campo delle tecnologie green e della sostenibilità.

Gli eurodeputati intendono poi aumentare i fondi destinati all'Iniziativa a favore dell'occupazione giovanile (IOG), al programma Erasmus+, alle PMI e alle attività di ricerca e digitalizzazione, ma anche alla migrazione, alla politica estera e agli aiuti umanitari.

Il voto in Plenaria da il via a tre settimane di colloqui “conciliativi” con il Consiglio, con l’obiettivo di raggiungere un accordo in tempo utile affinché il bilancio dell'anno prossimo possa essere votato dal Parlamento e firmato dal Presidente nel corso della seconda sessione plenaria di novembre (25-28 novembre). Se non si raggiunge un accordo, la Commissione deve presentare un nuovo progetto di bilancio.

La posizione del Consiglio

Il negoziato tra PE e Consiglio parte, però, in salita, dal momento che gli Stati membri hanno rivisto al ribasso gli importi proposti dalla Commissione, portando gli impegni a 166,8 miliardi di euro e i pagamenti a 153,1 miliardi di euro.

Per la crescita economica dell'UE il Consiglio propone lo stanziamento di 24 miliardi di euro (+2,72% rispetto al 2019), cui si aggiungono 58,5 miliardi di euro per la coesione economica, sociale e territoriale, con un aumento del 2,23% rispetto al 2019. L'aumento di fondi UE più significativo interesserebbe:

  • i sistemi europei di navigazione satellitare, Egnos e Galileo, con 1,2 miliardi di euro (+74,75%);
  • il settore energia del Meccanismo per collegare l'Europa (Connecting Europe Facility - CEF), con 1,2 miliardi di euro (+24,94%);
  • il Corpo europeo di solidarietà, con 166 milioni di euro (+ 15,88%);
  • Horizon 2020 (12,8 miliardi di euro, +3,73%),
  • il programma Erasmus+ (2,8 miliardi di euro, +2,49%),
  • il programma LIFE (580 milioni di euro, +3,85%).

Il futuro dei Fondi UE tra Brexit ed elezioni europee

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.